Archivio per aprile, 2010

Il Film che CANTA-URLA-ESALTA LA LIBERTA’!

Posted in Uncategorized on aprile 28, 2010 by missaracle

E’ possibile fare un film in soli 17 giorni?

Il Premio speciale della giuria  allo scorso Festival di Cannes,  dice SI Bahman Ghobadi!

Narrare una realtà scomoda, quella dell’Iran, ed in più senza     autorizzazioni narrative.

Tutti elementi che danno alla pellicola più innovatività,

nascosta  dietro la voglia di voler raccontare la difficoltà di quella terra oggi.

Sequenze lente, ritmate, immagini rubate dai bassifondi, raccontano i “Gatti Persiani” :

A quali condizioni si può far cultura in Iran?

C’è bisogno di cultura/coraggio!

From Paris..with JHON!

Posted in Uncategorized with tags on aprile 28, 2010 by missaracle

La rete classifica questo film come “NON ECCELLENTE”,altri lo definiscono  “una piacevole sorpresa”con un buon cast

capitanato da Travolta privo  del classico ciuffo alla “Grease” ma portatore di una pelata alla Bruce Willis ,

si diverte e a quanto pare, fa divertire.Parola di alcuni…..La vostra opinione?

VOTATE!

Il prigioniero del Terrore

Posted in Uncategorized on aprile 28, 2010 by missaracle

Thriller carcerario  interpretato esemplarmente.

Un regista coraggioso,Daniel Monzòn,che scardina un genere Il Prison Movie,rigenerandolo con uno stile quasi documentaristico/realistico.

La macchina da presa insegue volti e comportamenti di un branco di detenuti che si rivoltano contro il regime carcerario: DUREZZA – ABUSO DI POTERE.

Detenuti come bestie, portati all’esasperazione da una situazione opinabile che porta a seguire i soli istinti  più animaleschi dell’anima umana.

Una prigione maledetta, che incastra i poveri detenuti e probabilmente… anche lo spettatore!

Furbo, Il Signor Volpe!

Posted in Uncategorized on aprile 23, 2010 by missaracle

La magnifica e soprattutto Furba volpetta,nata dalla penna di Roald Dahl,musa ispiratrice di Tim Burton..

scappa dalle pagine del libro per arrivare

sui maxi schermi in tenuta del tutto bizzarra.

Come il lupo,anche la Volpe non perde il vizio!

Wes Anderson esordisce nel mondo dell’animazione,

usando la tecnica stop-motion…quella che ha reso famosi Wallace e Gromit e le celeberrime Galline In  Fuga .

Look bizzarro e brillante,mette in mostra pupazzi realizzati a mano e poi fotografati…

tra cui il signor MR FOX, che ha un fischio come “marchio di fabbrica” !

Burton come DELIRANZA!

Posted in Uncategorized with tags , , on aprile 19, 2010 by missaracle

Burton come Spielberg!

Nessun altro regista avrebbe potuto riportare

sugli schermi cinematografici un capolovoro

di 150 anni or sono meglio di lui..

ma tra Burton ed Alice non è scattata quella

chimica che da alla pellicola la giusta

impronta burtoniana.

Sembrerà strano affermarlo proprio di lui,

ma questo possiamo definirlo il primo lavoro convenzionale del regista.

Anche Depp…straordinario perchè divertente,perchè “matto” ma non estasiante com’è suo solito.

A mancare quel tocco bizzarro che caratterizza Burton,la follia dei suoi dialoghi forse minimizzati anche dallo stesso 3D,risultato superfluo.

Un cortocircuito tra i dialoghi troppo attinenti all’originale e quei personaggi con una spiccata punta di follia!

Ed è proprio qui a spuntare fuori la contraddizione burtoniana: personaggi folli diretti da un regista stranamente sopra le righe??

Come se avesse sentito il bisogno di sviluppare a suo modo, il racconto  stra-rivisitato nell’infanzia e realizzato nel pieno dell’attività artistica.

E nonostante io cerchi di giustifare le scelte di regia,continuo a chiedermi….ma Tim Burton dov’era precisamente nel film??

Mi metto in fila per il biglietto,corro a prendere  posto,mi siedo, indosso gli occhiali e….

alla fine  mi ritrovo con un amaro in bocca,come se per ogni scena mi aspettassi qualcosa in più.Come se,nonostante il divertimento..mancasse qualcosa di fondamentale.LUI.

C’è tutto nel film,eppure lo potremo definire,un cult mancato!



“A Perfect MANN”!

Posted in cinema store, Robert Downey Jr, Sherlock Holmes on aprile 14, 2010 by missaracle

C’è chi lo definisce un’opera minore nel curriculum di

Micheal Mann e giudica il digitale inadatto al

periodo “gangsteriano” degli anni ’30.

La controparte, (IO) ribatte affermando tutt’altro!

E’ un’opera anche questa,non minore anzi,

ricollocabile alla regia meticolosa di Mann.

Dirige questo film come se si trattasse di una sfida contro il tempo! Trascina questo millennio nel lontano 1933,rendendolo vivo come se fosse un’epoca attuale.

Meticoloso,massima precisione dalla regia.

John Dillinger rivive attraverso la macchina da presa.

Ripercorre gli stessi luoghi ed in più “veste” Johnny Depp dei veri abiti indossati dal gangaster.UN MANIACO!

Un binomio perfetto quello del Regista/Attore,soprattutto in questo caso.

Depp che si fa più furbo delle istituzioni stesse; rapinava le stesse banche che avevano rovinato gli americani per anni,tutto questo da Gangaster,nelle mani di Mann.

Perfettamente riprodotta la durezza d’animo che caratterizzava Dillinger e la meticolosità del regista..come d’altronde,nel finale.

E’ un eroe “Manniano” anche lui e non ce la farà a venir fuori dalla “cattiva strada” e a ritornare nelle braccia della sua amata (Marion Cottillard).

Una pioggia di pallottole lo accolse.Ed è li che la leggenda continuò a crescere.

Psicologicamente Disturbato.ELEMENTARE!

Posted in Uncategorized on aprile 12, 2010 by missaracle

Commedia,azione,thriller,crimine, inquadrano il più grande investigatore del Regno Unito!

Ma,chi veste i panni di Holmes?

Ad indossare doppio petto,travestimenti e

sguardo da scienziato pazzo,Guy Ritchie

presenta Robert Downey Jr.

Finalmente qualcuno decide di abbattere il

classico stereotipo dell'”Holmes” cappellino e

pipa,il noto English Man dell’ 800. Piantare al

suo posto un Robert Downey Jr è stato stupefacente!

Sebbene RDJ non abbia nulla dell’estetica del “solito Holmes” , ha fatto si che questo divenisse un particolare

sorvolabile. La chimica tra i due maggiori protagonisti è stata di gran lunga un elemento meno trascurabile!

E poi,parliamoci chiaro,non abbiamo avuto a che fare con un investigatore cauto,pacato;

l’Holmes 2009 ha ben altre caratteristiche: un quasi scienziato pazzo,un comico a tratti!In parole banali,un tipo che ti tiene sveglio!

Un perfetto riassunto di tutti i generi: dal comico/romantico, al thriller/avventuriero!

Sembrava cosi complesso ed invece……ELEMENTARE WATSON!